Sofia è nata per gestire il patrimonio dei suoi Clienti

Sofia è un’officina finanziaria indipendente, un laboratorio in cui si progettano e realizzano strumenti d’investimento personalizzati. Lo stile di gestione di Sofia è caratterizzato dalla flessibilità delle scelte che vengono effettuate nella creazione del portafoglio e dalla totale indipendenza da Banche e altre Istituzioni.

In questi anni in Sofia siamo stati liberi di pensare insieme ai nostri Clienti per costruire un sistema di investimento che fosse davvero in grado di tradurre i loro obiettivi in veicoli di investimento. Per raggiungere questo risultato, abbiamo usato tanti gestori, tanti mercati, tanta liquidità e una grande capacità di ascoltare la voce dei nostri Clienti.

Con provvedimenti della Banca d’Italia n. 1094915/17 del 13 settembre 2017 e n. 1121684/17 del 19 settembre 2017, la Banca d’Italia ha disposto lo scioglimento degli organi con funzione di amministrazione e controllo di Sofia SGR SpA e ha nominato gli Organi straordinari nelle persone del dott. Angelo Pappadà, quale Commissario straordinario e del dott. Toni Atrigna, della prof.ssa Rossella Locatelli e della dott.ssa Maria Rita Schiera, quali Componenti del Comitato di Sorveglianza.

Gli Organi straordinari si sono insediati in data 20 settembre 2017.

La Procedura, che opera sotto la supervisione della Banca d’Italia, adotterà tutte le misure necessarie a garantire la regolarizzazione dell’attività aziendale e la piena tutela dei diritti dei clienti e dei creditori sociali.

La clientela potrà quindi continuare a rivolgersi alla struttura della SGR, che prosegue regolarmente la propria attività.

Milano, 20 febbraio 2018

Sofia Gestione del Patrimonio SGR in amministrazione straordinaria (“Sofia SGR”), nella persona del Commissario Straordinario, sentita la Banca d’Italia, ha sottoscritto con Azimut Holding s.p.a. e Sofia Partner s.p.a. (controllante di Sofia SGR) un accordo che prevede l’acquisto, da parte di Azimut SGR (controllata di Azimut Holding s.p.a.) delle attività di Sofia SGR (“l’Azienda”).

L’Azienda svolge i servizi di i) gestione collettiva del risparmio, anche in delega di terzi; ii) gestione di portafogli individuali; iii) collocamento e distribuzione di prodotti finanziari; consulenza in materia di investimenti  in strumenti finanziari.

Per effetto dell’operazione, Azimut SGR subentrerà a Sofia SGR nella gestione di quattro fondi comuni aperti istituiti e promossi da Sofia SGR, nella gestione dei portafogli individuali e nella gestione in delega di OICR istituiti e promossi da altri operatori italiani ed esteri nonché nella prestazione del servizio di consulenza a clientela al dettaglio e professionale.

Inoltre, Azimut SGR acquisirà l’intera rete dei promotori finanziari di Sofia SGR.

Il perfezionamento dell’operazione è subordinata all’ottenimento delle autorizzazioni di legge, a partire dall’autorizzazione della Banca d’Italia.

L’operazione di cessione dell’Azienda di Sofia SGR ad una delle principali realtà del risparmio gestito ha quindi la finalità di garantire la continuità nell’attività di gestione dei portafogli dei clienti nonché nell’attività professionale dei consulenti finanziari.

A tutti – clienti, dipendenti e consulenti finanziari – va il nostro ringraziamento per il sostegno dimostrato in questi mesi di difficoltà.

 

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO
Dott. Angelo Pappadà

Chi siamo

Lo stile di Sofia

Offerta

Le proposte d’investimento di Sofia

Consulenza e gestione

Esperienza, tecnica e controllo del rischio al servizio delle esigenze della clientela

Fondi

Scopri i fondi di Sofia

Sofia News

Novità e rassegna stampa

Area riservata

Uno spazio riservato ai clienti

sofia confidential

Banche: Abi-Cerved, sofferenze torneranno ai livelli pre-crisi nel 2019

Il livello delle sofferenze bancarie continua a calare in Italia ed è destinato a toccare nuovamente i livelli pre-crisi nel 2019. È quanto emerge dall’Outlook elaborato da Abi-Cerved sulle sofferenze delle imprese italiane pubblicato questo pomeriggio. Secondo lo studio, nel 2017, per il primo anno dall’inizio della crisi, si registra una netta flessione dello stock […]

Trader: fase critica, possibile crollo azionario e balzo del dollaro

Zero Hedge riporta l’ultima Macro View dell’analista di Bloomberg ed ex trader di Lehman, Mark Cudmore: I rendimenti dei Treasury non sono in equilibrio ai livelli attuali. Se aumentano, il dollaro salirà e le azioni perderanno terreno. Se calano, ciò che accadrà ad altri asset dipenderà probabilmente da quale sarà il principale catalizzatore del movimento. […]

Tassi e azioni possono salire di pari passo? Sì, per ora

L’aumento dei tassi di interesse e il rialzo dei corsi azionari sono davvero incompatibili? Secondo Russ Koesterich di BlackRock non è così, almeno per il momento. Due settimane fa, la crescita significativa dei salari ha spaventato sufficientemente gli investitori da provocare il tanto atteso aumento della volatilità. Mercoledì scorso, il rialzo dell’inflazione reale ha spaventato […]

Venezuela: in programma un nuovo Petro legato all’oro

Dopo il lancio di Petro, la criptovaluta sostenuta dal governo venezuelano, lo scorso 20 febbraio, il presidente Nicolas Maduro punta già a una seconda moneta virtuale. Secondo le indiscrezioni della testata locale TelSsur, riportate da Molly Jane Zuckerman su CoinTelegraph.com, la valuta sarà associata questa volta non al petrolio, ma all’oro. Fonte immagini: CoinTelegraph   […]

Equity: tre domande da porsi in uno scenario in forte evoluzione

L’identificazione di aziende di alta qualità è una componente essenziale di molte strategie azionarie, evidenziano James Tierney, Mark Phelps e Dev Chakrabarti di AllianceBernstein. Ma cosa definisce veramente i titoli di qualità in uno scenario in forte evoluzione? Gli investitori devono pensare in modo proattivo a come identificare la qualità in un mondo che cambia. Secondo gli […]

BCE: I verbali rivelano timori sul cambio

I verbali della riunione di politica monetaria della BCE dello scorso 25 gennaio pubblicati oggi sembrano aver suscitato due reazioni distinte nell’euro. Inizialmente, scrive Zero Hedge, la moneta unica ha registrato un balzo concentrandosi sulla precisazione dell’istituto centrale che la revisione della forward guidance “rientra nel regolare processo di valutazione” ma che eventuali cambiamenti sono […]

Oro: le riserve della Russia superano la Cina a gennaio

Le riserve auree della Banca centrale russa sono salite a 1.857 tonnellate a gennaio, superando le 1.843 tonnellate della Bank of China, scrive Zero Hedge.   Louis Cammarosano riassume su Smaulgld.com, alcuni dati rilevanti: Le riserve auree russe si collocano attualmente al quinto posto a livello mondiale. La Russia ha aggiunto 600.000 once di oro […]

Fed: Goldman Sachs non esclude 5 rialzi nel 2018

Il mercato ha impiegato circa 30 minuti per decifrare i verbali del FOMC pubblicati ieri sera e rendersi conto che, nonostante la lettura inizialmente accomodante delle minute (forse per giustificare il balzo dell’azionario), la Federal Reserve è stata in realtà decisamente hawkish, scrive Zero Hedge. Non si sono infatti fatte attendere le prime revisioni al […]